Politics | L’attivista Dijana Pavlović: „Salvini vergognoso, la Festa della Repubblica appartiene anche ai rom italiani“

Dijana Pavlović

L’attrice e attivista interviene sullo scontro tra Salvini e Fico: „Fico ha ricordato la Costituzione, l’Italia è un paese che appartiene anche ai rom italiani“

 

Lo scontro tra Fico e Salvini ieri si è concluso con la fine della giornata dedicata alla Repubblica ma continua oggi con un nuovo commentatore, ossia l’attrice e attivista rom Dijana Pavlovic, portavoce del Movimento Kethane di rom e sinti in Italia, che ha dichiarato:

„Non è vergognoso il fatto che il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico abbia affermato che la Festa della Repubblica è dedicata ‚anche‘ ai migranti e ai rom; è vergognoso il fatto che un ministro dell’Interno come Matteo Salvini lo ritenga tale: è questa la vera vergogna“.

 

„Il presidente Fico ha reso una dichiarazione di buon senso, ha ricordato quello che sta scritto nella Costituzione italiana e che l’Italia è un Paese democratico e civile che dedica la sua festa anche a coloro che sono i più odiati in Italia, ovvero a rom e sinti: non che sia dedicata a loro ma che sia dedicata ‚anche‘ a loro… È una dichiarazione degna di un uomo che rappresenta un’alta istituzione nazionale“, osserva Pavlovic.

 

„Purtroppo – prosegue – le polemiche e le proteste seguite alla sua dichiarazione paiono smentire quanto Fico ha dichiarato. Se c’è un ministro dell’Interno che può dire, senza pagarne le conseguenze politiche, che è vergognoso dedicare la Festa della Repubblica anche a una comunità di persone che furono internate nei campi di sterminio ai tempi del fascismo e del nazismo, che hanno fatto il servizio militare nelle forze armate italiane e come partigiani per la Liberazione e che hanno dato la vita, vuol dire che la democrazia italiana in questo momento rischia davvero di brutto“.

 

Source: globalist.it

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.